DTA

Archivio Digitale delle Tesi e degli elaborati finali elettronici

 

Help sul processo di presentazione tesi

Indice


in breve: i passi essenziali

 Questa sezione descrive sinteticamente il processo di presentazione delle tesi di licenza magistrale , PhD e Master universitari di I e II livello.
Per poter accedere all’Archivio digitale delle tesi della Scuola Superiore Sant’Anna (DTA) è necessario compilare lo specifico modulo di domanda on line disponibile qui;


accesso

 Possono essere incluse nel data base delle tesi e dissertazioni accademiche elettroniche:
  • le tesi di Licenza,
  • le tesi di Licenza magistrale,
  • le tesi di PhD,
  • i project work dei Master di I e II livello

L'accesso è necessario esclusivamente per avviare il processo di presentazione della tesi ed è possibile tramite le credenziali in uso per l’utilizzo dei servizi della Scuola.

Gli allievi Master potranno accedere all’Archivio Digitale Tesi solo dopo aver completato la procedura di registrazione disponibile qui;

L'accesso potrebbe non funzionare se sul computer la data o l'ora non sono impostate correttamente.

Per utilizzare il processo di presentazione delle tesi il browser deve supportare i cookie e l'invio dei file. Sono note delle incompatibilità con la versione Macintosh di Netscape versione 3.02, per cui bisogna effettuare un aggiornamento del browser per poter utilizzare il sistema di presentazione tesi.

Nel caso sia stata fatta una sottomissione e si sia successivamente rinunciato alla discussione, il sistema attualmente non cancella automaticamente le tesi né permette di ricominciare il processo di sottomissione; è necessario quindi comunicare allo Staff la rinuncia per sbloccare manualmente il sistema.

È possibile interrompere e riprendere il processo di inserimento e continuare successivamente purché siano rispettate le scadenze.


creazione frontespizio

 Dopo aver effettuato il login viene richiesto di procedere alla "Creazione frontespizio" ovvero alla compilazione di una pagina in cui si inseriscono o si verificano i dati necessari per identificare e presentare la tesi.

Con il pulsante "Conferma creazione" i dati vengono confermati, il frontespizio elettronico della tesi è creato e vengono inviate dal sistema delle email ai relatori e all'autore con un link per l'accesso in sola lettura al DTA per permettere alla commissione di visionare la tesi. Alcuni di questi dati potranno successivamente essere modificati (visibilità del proprio indirizzo email, parole chiave e riassunto analitico) tramite la funzione "Aggiornamento frontespizio"; per modificare invece gli altri campi la procedura prevede di contattare lo staff che può così visionare il documento.


stato della tesi

 Durante il processo di presentazione si avrà sempre la visione sullo stato della tesi, cioè sui dati inseriti. Se sono richiesti altri dati il link nel menu di sinistra sarà evidenziato in rosso.

Affinché sia considerata completa e quindi approvabile, la tesi dovrà:

  • avere tutte le informazioni richieste nel frontespizio,
  • avere almeno un file in formato PDF,
  • non avere note in sospeso con la segreteria.
Si consiglia di fare attenzione ai link nel riquadro dello stato della tesi.

invio file

 Il processo di presentazione della tesi richiede l'invio di file in formato PDF tramite il browser Web.

L'invio dei file potrebbe non funzionare se il browser accede alla rete tramite un server proxy.

In caso di problemi col caricamento dei file potrebbe essere necessario eliminare i file temporanei del browser.

Per quanto riguarda i nomi dei file, si raccomanda di non usare caratteri accentati o di alfabeti non latini.

Sulle pagine delle tesi pubblicate online, i file verranno mostrati ordinati alfabeticamente. Se si desidera che appaiano in un determinato ordine, si suggerisce di anteporre al nome del file un numero di due cifre, come, ad esempio:

  • 01capitolouno.pdf
  • 02capitolodue.pdf
  • .....
  • 10bibliografia.pdf
  • 11indice.pdf

parole chiave

 Per migliorare la ricerca sulle tesi pubblicate è possibile inserire alcune parole chiave o brevi frasi NON contenute già nel riassunto analitico o nel titolo. L'uso di parole e frasi che siano descrittive e uniche aumenta la probabilità del reperimento della tesi durante una ricerca; si raccomanda, quindi, di non essere troppo generici e di usare parole chiave specifiche e rilevanti.

Le parole devono essere inserite con l'iniziale minuscola (maiuscola solo se si tratta di nomi propri). Si consiglia di inserire anche le parole corrispondenti in lingua inglese.


riassunto analitico

In generale si può copiare il riassunto analitico direttamente dal programma di word processor usato e incollarlo nel campo riassunto analitico visualizzato dal browser. Bisogna però fare attenzione che alcuni caratteri (come per esempio le lettere greche) spesso non vengono copiati o lo sono in maniera errata; si consiglia quindi di controllare accuratamente il frontespizio dopo averlo creato e, in caso di problemi, contattare lo Staff . Anche per il riassunto analitico sarebbe auspicabile inserire la sua traduzione in lingua inglese. Si ricorda che i cookie durano 30 minuti; si consiglia quindi di preparare in anticipo il riassunto analitico e riportarlo tenendo conto che può essere modificato tramite la funzione Aggiornamento frontespizio

approvazione e pubblicazione

 L'approvazione avviene in maniera automatica due giorni prima della data di discussione, data entro la quale dovranno essere state inserite tutte le informazioni e i file necessari. La pubblicazione o cancellazione della tesi avverrà in conseguenza dei risultati ottenuti dalla discussione. Tutti i dati riportati sul frontespizio saranno pubblici e, quindi, potranno essere ricercabili con i più consueti motori di ricerca. Non saranno, invece, accessibili i file PDF, se l'autore sceglie di non consentirne la consultabilità. L'autore potrà cambiare anche dopo la pubblicazione la disponibilità dei file della tesi, contattando lo staff. La richiesta sarà inoltrata anche al/i relatore/i, in modo da far emergere eventuali problemi di segretezza dei dati legati a convenzioni e contratti di ricerca con enti esterni. Le tesi verranno rese completamente consultabili dopo massimo tre anni dalla discussione.

Dopo la discussione si potrà chiedere di modificare solo alcuni metadati della tesi, quali:

  • disponibilità dei file,
  • indirizzo email dell'autore e sua visibilità,
  • parole chiave,
  • riassunto analitico.


cookie

 Un cookie è un insieme di informazioni di stato che vengono scambiate dal server al browser. Quando il browser richiede una pagina a un server che in precedenza gli ha inviato un cookie, insieme alla richiesta spedisce anche il cookie memorizzato. Nel nostro caso il cookie è utilizzato per memorizzare informazioni sull'autenticazione, in maniera tale che non è necessario effettuare un accesso con login e password per ogni pagina visitata o azione eseguita nel processo di sottomissione.

In genere i browser abilitano di default l'accettazione dei cookie. Se nel browser utilizzato l'accettazione dei cookie è disabilitata, consultare la documentazione o l'help del browser per le istruzioni sull'abilitazione dei cookie.

I cookie di sessione inviati dal server del processo di presentazione sono impostati per scadere dopo 30 minuti, ma sono rinnovati ogni volta che viene effettuata una operazione. Se si rimane sulla solita pagina per più di 30 minuti, il cookie scadrà, e verrà richiesto un nuovo accesso al sistema.


server proxy

Un proxy è un servizio che gestisce le richieste fatte dal browser ad altri host e gli restituisce il risultato. I proxy sono anche usati per permettere o negare l'accesso ad alcuni siti o reti e potrebbero inibire l'invio dei file dal browser. In tal caso, se non si riuscisse ad inviare file, si consiglia di contattare l'amministratore della rete utilizzata esponendogli il problema.