DTA

Digital Theses Archive

 

Tesi etd-01172018-194406

Type of thesis
Master univ. II liv.
Author
DATTOLI, MICHELE
URN
etd-01172018-194406
Title
HOMEPAGE CROSS-DEVICE
Scientific disciplinary sector
SPS/01
Course
Master in Management, Innovazione e Ingegneria dei Servizi
Committee
relatore FICARRA, MARCO
Tutor ZOLLI, PATRIZIA
Keywords
  • Costruzione Homepage
  • Ecommerce
  • Homepage
  • Mcommerce
  • Mobile commerce
Exam session start date
;
Availability
completa
Abstract
L’obiettivo di questo lavoro è stato quello di trattare un singolo aspetto di un business che sta segnando in maniera sempre maggiore l’epoca attuale. In questo contesto la progettazione e la costruzione della Homepage di un sito sono di importanza centrale per gli e-commerce. <br>Uno degli elementi emersi dalla analisi sviluppata è stato come molti aspetti fossero fortemente interconnessi e influenzati da altri fattori.<br>Non è possibile parlare dei motivi che sono alla base delle scelte per la costruzione di una Homepage senza nominare le analisi quantitative (metriche) che rendono il business online direttamente misurabile e guidano le strategie progettuali e le scelte dei prodotti da mettere in evidenza. Allo stesso tempo non è possibile parlare delle differenze tra le Homepage dei diversi device senza parlare della trasformazione delle azienda da imprese monocanali, a imprese multi o omni-canale.<br>Questo perché il canale online non è più un canale univoco, statico e immodificabile, ma fa parte di un universo più composito che aumenta la sua complessità col passare del tempo. Il vecchio sito web, ormai, non è che uno dei mezzi di accesso all’azienda che il cliente ha a disposizione. Canali che hanno le proprie regole che influenzano le strategie e le scelte delle imprese.<br>Le necessità dell&#39;utente devono essere sempre il fine ultimo che muove le decisioni delle aziende e per questo diventa vitale per quest’ultime conoscere le abitudini di utilizzo di tutti gli strumenti di accesso che i clienti usano per entrare in contatto con l’impresa e che potenzialmente utilizzano per portare a compimento l’acquisto di un prodotto.<br>L’esempio di Hse24 e la sua vocazione di azienda multicanale che aspira a diventare omnicanale, integrando sempre di più il canale televisivo con quello online, fornisce una chiara evidenza di quanto lavoro necessiti la gestione del coordinamento di più piattaforme.<br>Non è solo una questione tecnica derivante dalla gestione di mezzi differenti, ma è lo sforzo intellettuale di omologare la comunicazione in modo che i clienti trovino lo stesso messaggio veicolato nelle diverse piattaforme, rispettando i tempi e i modi dei canali utilizzati.<br>L’obiettivo è quello di dare al cliente una serie di strumenti che veicolano lo stesso tipo di informazioni, che possano essere integrabili vicendevolmente e consentano il passaggio da un canale all’altro senza perdere di efficacia. In questo modo il cliente potrebbe venire a conoscenza di un prodotto attraverso il canale televisivo, approfondire le informazioni sul canale mobile per poi concludere l’acquisto attraverso il sito web. Ovviamente potrebbe anche avvenire il procedimento opposto.<br>
Files