DTA

Digital Theses Archive

 

Tesi etd-01202020-174032

Type of thesis
Master univ. I liv.
Author
NIEDDU, CRISTINA
URN
etd-01202020-174032
Title
Vignaioli del Morellino di Scansano: evoluzione dell'attività e dell'immagine della cooperativa
Scientific disciplinary sector
Istituto di Biorobotica
Course
Vini italiani e mercati mondiali
Committee
relatore Prof. TONUTTI, PIETRO
Tutor Dott.ssa SCARSO, SLAWKA G.
Keywords
  • controllo qualitativo della filiera
  • cooperazione
  • enoturismo
  • ozono
  • sensori Arduino
  • sostenibilità ambientale
  • the wine net
  • tradizioni del territorio
  • turismo in maremma
  • vino genuino
Exam session start date
;
Availability
completa
Abstract
Spesso ci si accosta alla realtà cooperativa del vino con più di un pregiudizio.<br>In primo luogo, di solito, in termini di controllo puntuale della filiera e conseguente qualità del prodotto. Subito dopo, riguardo alla capacità dell’organizzazione aziendale di essere flessibile e pronta ad affrontare le continue sfide offerte da un mercato altamente competitivo come quello del vino.<br>Durante il periodo di stage formativo presso i Vignaioli del Morellino di Scansano ho avuto la possibilità di mettere in discussione tale pregiudizio analizzando in cantina e sui mercati di riferimento l’immagine che questa cooperativa storica è stata in grado di consolidare negli anni.<br>L’analisi è partita dalla storia della cooperativa, legata a doppio filo con quella della Denominazione, del suo territorio e dei suoi abitanti.<br>Successivamente ho analizzato i numeri dell’azienda: statuto, regolamento, fatturati, gestione di bilancio, linee di produzione, canali di vendita, ecc.<br>Ho quindi intervistato alcune delle figure salienti dell’organizzazione per indagare gli obiettivi e le strategie dietro a quei numeri: vertici aziendali, rete agenti, responsabile GDO, ufficio tecnico, Agronomo, responsabile Marketing e Comunicazione.<br>All’interno della Denominazione ho poi condotto un’analisi dei competitor basata sul tipo di immagine che gli stessi si sono costruiti attraverso i loro canali di comunicazione.<br>Ho poi formulato un questionario da indirizzare alla Rete Agenti per valutare le diverse percezioni degli stessi riguardo alla cantina e agli investimenti fatti nel tempo per migliorarla e renderla costantemente al passo coi tempi. Infine ho analizzato i progetti futuri della cooperativa, sia nel breve che nel medio termine.<br>
Files