DTA

Digital Theses Archive

 

Tesi etd-06032021-174230

Type of thesis
Master univ. II liv.
Author
MANARINI, GLORIA
E-mail address
gloriamanarini@libero.it
URN
etd-06032021-174230
Title
L'Angioplastica nella sopravvivenza dell'Accesso vascolare
Structure
Istituto di Scienze della Vita
Course
Corsi Alta Formazione - LA TEORIA E LA PRATICA DELL?ACCESSO VASCOLARE NEL PAZIENTE IN EMODIALISI
Committee
Tutor Luciano Carbonari
Relatore Prof. MEOLA, MARIO
Keywords
  • accesso
  • vascolare
Exam session start date
23/06/2021;
Availability
parziale
Data di rilascio
2024-06-23
Abstract
Si è analizzato retrospettivamente una popolazione di pazienti con FAV sottoposti a procedura di fistolografia con angioplastica nel periodo compreso tra gennaio 2006 e novembre 2016. La sopravvivenza della FAV viene considerata come: pervietà primaria (FAV nativa o protesica funzionante non sottoposta a trattamento di angioplastica) ; pervietà primaria assistita (FAV nativa o protesica funzionante sottoposta a trattamento di angioplastica) ; pervietà secondaria (FAV nativa o protesica funzionante che ha avuto un episodio di trombosi ma mediante tromboaspirazione e PTA si è recuperato l’accesso vascolare a 6-12-24-36 mesi. L’analisi della sopravvivenza della FAV intesa come pervietà primaria assistita e secondaria è stata condotta con il metodo Kaplan-Meyer. La popolazione in oggetto presentava una prevalenza di diabete del 20% e del 57% di polivasculopatici. I risultati hanno mostrato che la sopravvivenza primaria media delle FAV native è di 14.2 mesi con probabilità di pervietà primaria a 12 mesi del 69% e che la sopravvivenza assistita media di 22.4 mesi con probabilità di pervietà assistita a 12 mesi del 29%. La sopravvivenza delle FAV protesiche è di 6.6 mesi e sopravvivenza assistita media di 8 mesi. La nostra esperienza conferma che il trattamento endovascolare rappresenta l’opzione di prima scelta per tutti i casi di complicanze steno-ostruttive della FAV determinando l’incremento della sopravvivenza.
Files