DTA

Digital Theses Archive

 

Tesi etd-09212017-095346

Thesis type
Perfezionamento
Author
MOCAVINI, GIORGIO
URN
etd-09212017-095346
Title
Il ‘prezzo’ del consenso. Il ruolo delle compensazioni amministrative nel governo dell’ambiente e del territorio
Scientific disciplinary sector
IUS/10
Corso di studi
SCIENZE GIURIDICHE - Individual Person and Legal Protections
Commissione
relatore Prof. CARROZZA, PAOLO
Parole chiave
  • dibattito pubblico
  • inchiesta pubblica
  • nimby
  • pianificazione urbanistica consensuale
  • rapporti ambientali
Data inizio appello
;
Disponibilità
parziale
Riassunto analitico
Le compensazioni amministrative, divenute sempre più strumento di governo dell’ambiente e del territorio, rappresentano un fenomeno eterogeneo impiegato per raggiungere un equilibrio fra interessi. L’eterogeneità riguarda innanzitutto la funzione delle compensazioni, dal momento che esse possono servire a ripristinare la lesione di un interesse protetto, costituire un incentivo per la ricerca di soluzioni consensuali a conflitti tra interessi pubblici e privati, indurre ad accettare un’opera o un’attività, impedire che diminuisca il benessere di chi sopporta il peso di un’opera. Anche l’oggetto delle compensazioni si declina in varie forme: si può distinguere tra opere compensative, finalizzate a ridurre l’impatto di un impianto o di un’infrastruttura, e somme di denaro, corrisposte da chi realizza all’opera nei confronti dei soggetti lesi, che ne possono disporre a piacimento. La molteplicità è tratto caratteristico anche delle parti e degli interessi coinvolti. In alcuni casi il tema delle compensazioni si pone solo tra amministrazioni (come nella valutazione ambientale strategica), in altri coinvolge amministrazioni, privati e controinteressati (come nella valutazione di impatto ambientale); talvolta i livelli di governo interessati sono numerosi (è il caso della realizzazione di opere di interesse nazionale) e numerose sono anche le parti private coinvolte. <br>Alla luce di queste considerazioni, la tesi si pone come riflessione sui moduli di amministrazione consensuale e, in particolare, su quelli impiegati nel governo dell’ambiente e del territorio. L’obiettivo è inquadrare il tema delle compensazioni nell’argomento più generale dell’amministrazione “negoziale” e verificarne i risvolti su temi classici come discrezionalità, garanzie di partecipazione, efficacia ed efficienza, rapporto tra diritto pubblico e diritto privato, ecc.
File