DTA

Digital Theses Archive

 

Tesi etd-11292017-203434

Thesis type
Master univ. II liv.
Author
TORRISI, IRENE
Email address
dottoressairene@gmail.com
URN
etd-11292017-203434
Title
Studio morfo-funzionale non invasivo delle vene renali: dall’ecografia-ecocolordoppler alla RM ECG-triggered nella diagnosi di Nutcracker Sindrome.
Corso di studi
ECOGRAFIA CLINICA ED APPLICAZIONI IN NEFROLOGIA
Commissione
relatore Prof. MEOLA, MARIO
Relatore Dott.ssa PETRUCCI, ILARIA
Parole chiave
  • ecocolordoppler
  • ecografia
  • nutcracker syndrome (NCS)
  • RM ECG-triggered
  • vena renale sinistra (LRV)
Data inizio appello
;
Disponibilità
parziale
Riassunto analitico
I test diagnostici definitivi di Nutcracker Syndrome (NCS) (venografia renale, angioTC e angio RM) sono esami altamente invasivi sia per l’esposizione a radiazioni ionizzanti che a mezzo di contrasto. L’ecografia B-Mode e l’ecocolordoppler cosentono una diagnosi di sospetto di NCS mediante criteri ecografici che, seppur specifici, sono tuttavia poco sensibili e poco affidabili. Obiettivo del nostro studio è stato individuare nella RM ECG- triggered un potenziale esame diagnostico e non invasivo di NCS. Il nostro studio ha permesso di valutare la morfologia e il gradiente pressorio della vena renale sinistra (LRV) in tutti i pazienti con almeno un sintomo clinico sospetto di Nutcracker Syndrome (NCS) e con almeno uno dei tre criteri ecografici sospetti di NCS, mediante sequenze SSFP ECG e Respiratory-gated (in apnea respiratoria) e sequenze blackblood a respiro trattenuto ECG triggered. Tale metodica ha permesso di valutare correttamente la morfologia del LRV (calibro e decorso), ed in particolare la differenza di calibro lungo il suo decorso e la sua l’escursione sisto-diastolica in modo da confermare il persistere della riduzione di calibro. Si è infine dimostrato un aumento del gradiente pressorio stimato lungo la vena renale in sede pre-stenotica e una brusca riduzione in sede post-stenotica. <br>Le nostre conclusioni sono: le adeguate competenze ecografiche dello specialista nefrologo consentono di indirizzare l’indagine ecografica verso la ricerca o l’esclusione di una diagnosi specifica; in particolare, nel nostro caso il sospetto clinico, nato da una attenta valutazione ecografica specialistica nefrologica e dalla sintomatologia clinica correlata, ha consentito di porre una diagnosi di Nutcracker Syndrome che è stata confermata dagli esami radiologici di II livello (angio TC e Angio-RM). Il secondo dato rilevante e innovativo è l’applicazione della RM ECG-triggered in ambiti extra cardiaci e in particolare nello studio morfo-funzionale dell’albero vascolare venoso renale. Non appaiono a tutt’oggi dati in letteratura circa l’utilizzo della RM ECG-triggered nello studio delle sindromi da compressione dei vasi venosi extra cardiaci e in particolare nella NCS. I nostri dati ci incoraggiano pertanto a sostenere l’uso dell&#39;ecografia e della RM ECG-triggered per la conferma diagnostica non invasiva della NCS.<br><br><br>
File