DTA

Digital Theses Archive

 

Tesi etd-11292019-092957

Type of thesis
Master univ. II liv.
Author
VOLTURNO, MAURIZIO
URN
etd-11292019-092957
Title
Un'applicazione virtuosa di Economia Circolare: analisi quantitativa e qualitativa a servizio del cittadino
Structure
Istituto di Management
Course
Corsi Alta Formazione - GESTIONE E CONTROLLO DELL'AMBIENTE: ECONOMIA CIRCOLARE E MANAGEMENT EFFICIENTE DELLE RISORSE
Committee
relatore Prof. TESTA, FRANCESCO
relatore Prof. TESTA, FRANCESCO
Tutor Ing. BARTOLOMMEI, LAURA
Tutor Ing. BARTOLOMMEI, LAURA
Keywords
  • Frazione estranea
  • Frazione estranea
  • Materia prima seconda
  • Materia prima seconda
  • Raccolta differenziata
  • Raccolta differenziata
  • Revet Spa
  • Revet Spa
Exam session start date
16/12/2019;
Availability
parziale
Data di rilascio
2089-12-16
Abstract
La crescita esponenziale delle quantità di rifiuti prodotti causa un aumento notevole dei costi di raccolta e di smaltimento, sostenuti dai vari gestori in un primo momento, ma ribaltati sul cittadino in tariffa, successivamente. Inoltre, comporta costi di difficile valutazione in termini d’inquinamento delle matrici ambientali: aria, acqua, suolo e sottosuolo. Al fine di ridurre ed ottimizzare tali costi, monetari e non, nasce l’esigenza di diffondere ancora di più la cultura della raccolta differenziata. Le politiche ambientali nazionali ed Europee stanno sempre più muovendosi in questa direzione, assegnando attraverso lo strumento delle Direttive obiettivi sfidanti ai diversi Paesi. Un tema strettamente connesso al tema della raccolta differenziata è il tema del riciclo. E’ infatti solamente attraverso il corretto uso della raccolta differenziata che i Gestori, o le aziende Convenzionate con essi riescono a trasformare il rifiuto in materia prima seconda, trasformando ciò che era scarto in un qualcos&#39;altro di maggior valore. Due sono gli aspetti che determinano la qualità della materia prima seconda:<br>1. La qualità dei rifiuti conferiti presso l’impianto di selezione, in altre parole meno frazione estranea è presente in entrata e maggiore sarà la qualità del materiale in uscita;<br>2. Una dotazione impiantistica efficiente e tecnologicamente al passo con i tempi.<br>Revet S.p.a., azienda leader nelle selezione e nell’avvio a riciclo degli imballaggi plastici, svolge un ruolo essenziale nel ciclo della gestione dei rifiuti solidi urbani e assimilati della Toscana, attraverso le attività di raccolta, selezione e preparazione al riciclo si pone come uno dei principali attori nel panorama della Circular economy nazionale ed europeo. <br>Come sopra accennato, il ruolo proattivo del cittadino è essenziale per entrare in questo modo nuovo di immaginare le risorse; nel seguito del lavoro saranno descritte, dopo un breve excursus sui concetti di Circular economy; raccolta differenziata; riciclo; frazione estranea, le metodologie attraverso le quali Revet analizza il materiale in entrata, saranno presentati i risultati delle analisi effettuate nel periodo gennaio ottobre 2019 e confrontati con il 2018 per analizzare se c’è una stagionalità nella produzione di rifiuti, e, se ci sono degli strumenti attraverso i quali poter far si che il cittadino comprenda che fare la raccolta differenziata in modo errato, equivale a non farla. In ultimo saranno analizzati quelli che saranno gli sviluppi futuri, ovvero le strategie che l’azienda sta intraprendendo al fine di migliorare la qualità del materiale in uscita, garantendo al cittadino un risparmio in tariffa e, nel contempo ottimizzando il proprio risultato al fine di poter fare ulteriori investimenti e crescere ancora di più nel settore.<br>
Files