DTA

Digital Theses Archive

 

Tesi etd-11292019-204451

Type of thesis
Master univ. II liv.
Author
GIALLI, CLELIA
URN
etd-11292019-204451
Title
Analisi del posizionamento di Sepi Ambiente nella filiera del trattamento dei rifiuti speciali: quadro della produzione in Italia, andamento in Regione Piemonte e confronto con potenzialità dell’impianto in un’ottica di economia circolare
Structure
Istituto di Management
Course
Corsi Alta Formazione - GESTIONE E CONTROLLO DELL'AMBIENTE: ECONOMIA CIRCOLARE E MANAGEMENT EFFICIENTE DELLE RISORSE
Committee
relatore GHEZZI, PAOLO
Tutor SCACCABAROZZI, ALBERTO
Keywords
  • analisi statistica
  • economia circolare
  • filiera
  • Itelyum
  • produzione di rifiuti speciali
  • rapporto ISPRA
  • rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi
Exam session start date
;
Availability
completa
Abstract
La produzione di rifiuti speciali in Italia nel 2017 ammonta a circa 140 milioni di tonnellate, la cui composizione è nettamente sbilanciata verso la categoria dei rifiuti speciali non pericolosi. Questi dati emergono dall’ultima edizione del Rapporto ISPRA sui rifiuti speciali, che fornisce un quadro di informazioni sulla produzione e gestione dei rifiuti speciali non pericolosi e pericolosi. La produzione di rifiuti speciali è strettamente correlata alle modifiche che intervengono nel tessuto produttivo del paese. In questo contesto, il presente documento si propone di offrire una visione d’insieme dell’evoluzione nella produzione nazionale dei rifiuti speciali nel quadriennio 2014-2017, ed in particolare di analizzare la produzione di rifiuti speciali della regione Piemonte, territorio in cui si colloca l’impianto di raccolta e stoccaggio di rifiuti speciali SEPI Ambiente, facente parte del gruppo Itelyum. Il fine di questa analisi è quello di valutare le potenzialità dell’impianto e l’integrazione dell’azienda nel territorio, nonché la sua relazione con il mercato dei rifiuti speciali, nell’ottica di una eventuale implementazione impiantistica e/o progettazione di azioni commerciali. Utilizzando i dati più aggiornati a disposizione contenuti nelle varie edizioni del Rapporto ISPRA sui rifiuti speciali, e i dati relativi ai flussi di rifiuti speciali in ingresso all’impianto SEPI Ambiente negli anni 2016, 2017 e 2018, è stato possibile realizzare una elaborazione statistica che consente di supportare l’analisi del contesto in cui si trova ad operare l’impianto, del posizionamento dell’azienda all’interno della filiera del trattamento dei rifiuti speciali e del suo approccio all’economia circolare.
Files